1%

In 50 anni di progressiva evoluzione, la mission della nostra società è sempre rimasta la stessa:

Ascoltare i bisogni del cliente e risolvere i suoi problemi attraverso formule originali chiare e servizi capillari, aggiornati e tempestivi per generare la massima soddisfazione del cliente.

La nostra professionalità, nonché la collaborazione di un team affiatato, dinamico e motivato, ci consente di realizzare e personalizzare la soluzione più adeguata a tutelare l’Assicurato attraverso uno studio approfondito delle sue esigenze e del mercato e una vasta e articolata gamma di prodotti in grado di dare al cliente la sicurezza che cerca.

Quello che gli assicuratori non dicono

lo sapevi che...

Rivalsa per stato di ebbrezza e stupefacenti

É fondamentale verificare che la polizza RC Auto preveda la tutela in caso di guida in stato di ebbrezza e stupefacenti, in caso contrario, al verificarsi di un incidente, la compagnia assicurativa richiederebbe al contraente o conducente il rimborso della liquidazione pagata.

Trasportato su
ciclomotore

A norma di legge, i minori di 16 anni non possono guidare ciclomotori con trasportati (anche se l’immatricolazione del mezzo lo prevede). In caso si infortunasse il trasportato la compagnia si rivarrebbe sul proprietario/conducente. È possibile comunque tutelarsi con una polizza di Responsabilità Civile Terzi.

Polizza mancata
autosufficienza

La polizza LTC (Long Term Care) permette di ottenere una rendita mensile vitalizia a quelle persone che non sono più autosufficienti, che in seguito a malattia, infortunio o vecchiaia non sono più in grado di svolgere in autonomia alcuni atti elementari della vita quotidiana.

Immobile in
affitto

Non solo il proprietario, ma anche l’inquilino è fondamentale si tuteli con una polizza incendio per l’immobile in affitto, in quanto se responsabile di un incendio dovuto alla sua mal conduzione è costretto a risarcire il danno.

A tutela del
proprietario

Il proprietario dell’immobile concesso in affitto può tutelarsi con apposita polizza, prevista da pochissime compagnie, che copra il rischio del mancato pagamento del canone e la tutela legale in caso di controversie con lo stesso inquilino.

Rimborso
sinistro per malus

Nel caso di sinistro con torto che non ha causato gravi danni, può essere conveniente ed è un diritto valutare di rimborsare alla compagnia il danno liquidato e ottenere lo scalo della classe di merito.

Rischi
catastrofali

Il terremoto, le alluvioni e le bombe d’acqua sempre più frequenti, sono eventi eccezionali e di particolare portata, per questo non sono ricompresi nella garanzia eventi atmosferici. Per coprire tali eventi va prevista l’apposita garanzia per danni catastrofali.

Polizze
poliennali

Si sconsiglia di sottoscrivere polizze poliennali (che durano più di un anno) in quanto non disdettabili per i primi 5 anni, anche perché solitamente lo sconto non supera il 5%.

Furto del
veicolo

In caso di furto del veicolo, il valore rimborsato è quello alla data di accadimento, che solitamente è inferiore al valore assicurato. Soltanto poche compagnie prevedono una garanzia che liquida il valore indicato in polizza. È un diritto anche ottenere la restituzione del premio assicurativo pagato e non goduto.

Revisione
veicolo

Alcune compagnie, in prevalenza le bancarie e quelle on line, se il veicolo non è in regola con la revisione, in caso di sinistro pagano ma si rivalgono nei confronti dell’assicurato o conducente.

Veicoli
storici

Se il veicolo ha più di 20 anni, può essere iscritto negli albi dei veicoli storici, in modo da poter usufruire di importanti riduzioni sull’importo del premio di polizza e sulla tassa di proprietà del veicolo (bollo auto).

Furto
abitazione

È importante sapere che in caso di mancato scasso al fabbricato, la copertura furto non è operante. Si ricorda inoltre che in caso di mancato inserimento dell’antifurto (se previsto in polizza) scatta uno scoperto a carico del contraente.

Sinistri
tra familiari

Spesso si crede che tutti i danni da incidenti con familiari non vengano risarciti. Questo è parzialmente vero, infatti per coloro che non sono considerati terzi (i membri e i parenti di 1° grado se presenti nello stato di famiglia e i genitori in ogni caso) i danni materiali non vengono liquidati, mentre è un diritto ricevere il rimborso di quelli fisici.

Copertura infortuni
conducente

In caso di sinistro con torto, le lesioni subite dal conducente non possono essere rimborsate, in quanto non previsto dalla polizza base RCA. È necessario sottoscrivere una specifica clausola, che può essere legata al veicolo o alla persona.

consulenza
assicurativa

Privati

contattaci >